home
home
Nati Per Leggere ad Amelia PDF Print E-mail
There are no translations available

cammina

 Riprendono ad Amelia i cicli di letture ad alta voce per bambini a cura di Silvia Benocci de La Compagnia del Pino con 3 diversi appuntamenti:

 

da Giovedì 5 Febbraio utti i Giovedì dalle 17:00 alle 18:00 in Biblioteca Comunale - Piazza Vera per bambini da 0 a 6 anni (info 0744 982247) - progetto finanziato dal Bando per la Progettazione Sociale del Ce.S.Vol Terni

presso la Scuola Primaria "Jole Orsini" per i Bambini di tutte le Scuole Primarie i Venerdì dalle 16:15 alle 17:15 (informazioni presso la Direzione Didattica)

presso l'Istituto "Ciatti" tutti i Lunedì dalle 16:30 alle 17:30 per i bambini delle Scuole dell'Infanzia (informazioni presso la Direzione Didattica)

 
L'occhio di Polifemo @ Fiera della Piccola e Media Editoria PDF Print E-mail
There are no translations available

polifemo Le biblioteche promuovono la lettura: iniziative per i ragazzi nel Lazio

Lunedì 8 dicembre 2008 ore 10.00-12.00 presso la sala Rubino del Palazzo dei Congressi di Roma all'interno della 7° fiera della piccola e media editoria sarà presentato L'occhio di Polifemo

 

“ Noi siamo Achei, e durante il ritorno da Troia
siamo stati travolti da tutti i venti sul mare.
Siamo diretti in patria,
ma Zeus su altri sentieri ci ha condotti.
Ci vantiamo di essere guerrieri di Agamennone,
di cui fama è grande sulla terra,
ha distrutto tale città, e ha annientato guerrieri innumerevoli.
E ora veniamo supplichevoli alle tue ginocchia,
sperando che tu un dono speciale ci dia,
perché così è norma fare con gli ospiti.
Zeus è il vendicatore degli stranieri e dei supplici,
Zeus, che accompagna gli ospiti.”
Così dissi, e subito rispose adirato:
“ Sei uno sciocco, o straniero,
se tu pretendi di farmi rispettare e venerare gli dei.
Ma i Ciclopi non danno pensieri a Zeus
Né agli altri beati numi,
perché noi siamo più forti di loro.

voci: Lucio Mattioli, Francesca Michelini
chitarra:
Fabrizio Porrazzini

 
Traccia 01_Semenza a FUCINA.OFF ‘08 Spoleto (PG) PDF Print E-mail
There are no translations available

luna_gialla_piccola

Ideazione: Caterina Moroni e Lucio Mattioli
Performer: Caterina Moroni

Scenotecnica: Emiliano Austeri

Suono: Claudio Raggi


C'è un fuoco, una stella, che è un palmo sottoterra e tre dita sotto la pelle di ognuno,

tra i semi che fioriranno: forse un'animale, forse un piccolo uomo,

di certo vita.

Figlio di tutti e proprietà di nessuno.

Ascoltando bene, ascoltando dentro, puoi sentirlo:

è il momento di venire allo sguardo, di battersi, con nuove armi fatte di niente,

poichè l'origine delle cose tutte sta nel piccolissimo, nella fragilità colma di forza

di un seme, di un legame, di una solitudine.

Se ti lasci guidare, incantare, puoi vederlo.

Gli avventori, due alla volta, sono parte fondamentale della performance,

coloro che rendono l'azione possibile, coloro che, di fatto, generano la vita.

L'altra parte di un cordone ombelicale.

Il fiato che ci passa, e il pianto, a tutti uguale, ci tiene, vi riguarda.

 

  Venerdì 5 dicembre a partire dalle ore 21.00

Galleria Civica d’Arte Moderna di Spoleto

Palazzo Collicola 3° Piano

Performance per due avventori alla volta.

Durata 10 min.

 
A tavola con Maigret PDF Print E-mail
There are no translations available

maigret

 Sabato 29 Novembre ore 18.00
Biblioteca comunale di Contigliano

 

A tavola con Maigret
Intrighi ed Intingoli

 

Viaggio nel mondo etilgastronomico di Simenon e della sua più celebre creatura letteraria. L’idea di fondo è a spasso per bistrot, ristoranti e caffè di Parigi dal commissario Maigret in persona, eccellente intenditore di vini e buongustaio dal palato raffinato. Lettura liberamente tratta da "A tavola con Maigret" di Guido Guidi Guerrera

voci: Lucio Mattioli, Francesca Michelini
chitarra: Fabrizio Porrazzini

 
ODISSEA: il canto di Polifemo PDF Print E-mail
There are no translations available

ulisse

 
 

Bacco e le muse
Biblioteca di Contigliano (RI) Sabato 25 ottobre ore 18.00

“ Noi siamo Achei, e durante il ritorno da Troia
siamo stati travolti da tutti i venti sul mare.
Siamo diretti in patria,
ma Zeus su altri sentieri ci ha condotti.
Ci vantiamo di essere guerrieri di Agamennone,
di cui fama è grande sulla terra,
ha distrutto tale città, e ha annientato guerrieri innumerevoli.
E ora veniamo supplichevoli alle tue ginocchia,
sperando che tu un dono speciale ci dia,
perché così è norma fare con gli ospiti.
Zeus è il vendicatore degli stranieri e dei supplici,
Zeus, che accompagna gli ospiti.”
Così dissi, e subito rispose adirato:
“ Sei uno sciocco, o straniero,
se tu pretendi di farmi rispettare e venerare gli dei.
Ma i Ciclopi non danno pensieri a Zeus
Né agli altri beati numi,
perché noi siamo più forti di loro.

voci: Lucio Mattioli, Francesca Michelini
chitarra: Fabrizio Porrazzini

 
<< Start < Prev 1 2 3 4 Next > End >>

Results 10 - 18 of 30