Home arrow Progetti Scuola arrow Pifferaio Magico
Pifferaio Magico

Il Pifferaio Magico è un progetto chesi articola su due proposte: la prima negli spazi della scuola, la seconda, residenziale, presso la Casa Laboratorio di Cenci ad Amelia (TR). Il progetto è rivolto a gruppi di bambine e bambini della Scuola dell’Infanzia e della Scuola  Elementare.

due giorni a scuola

immagine_031Negli anni di attuazione del progetto è emersa molto forte da parte del mondo della scuola l’esigenza di riscoprire l’ambiente quotidiano capovolgendo il punto di vista: l’edificio scolastico come possibile labirinto dove esplorare la mensa di notte, i corridoi come  percorsi di avventure, la palestra abitata da personaggi fantastici, le aule  come nascondigli di tracce, le strade luoghi di narrazioni.

Si tratta di un’esplorazione che porta ad una conoscenza profonda dell’ambiente scuola, che passa attraverso il gioco, il canto, la narrazione, la manipolazione, la pittura, il teatro, per arrivare ad una coscienza diversa della propria realtà ambientale. Questo percorso fatto di ascolto, di silenzi, di stupore, offre  possibilità nuove nell’ambito delle relazioni concorre a creare una forte coesione del gruppo. E’ un’occasione per bambini ed adulti di confronto e scoperta reciproca, al di fuori del rapporto quotidiano.

Sono previste due giornate lunghe (dalla mattina alle 8.00 alla sera alle 21.00 il primo giorno e dalla mattina alle 8.00 alle 19.00 il secondo giorno).

tre giorni in campagna

immagine_044 Le tre giornate da vivere nella natura mettono i bambini a diretto contatto con  gli elementi ed i cicli naturali: il progetto prevede una continua narrazione di miti, leggende, fiabe legate al paesaggio ed alle metamorfosi ambientali.   

Ogni bambino potrà scoprire le semplici regole alla base del rispetto della natura attraverso un’attenzione  ed una cura particolare del giardino, del prato, del bosco , della cucina, dei rifiuti, dell’allestimento nei luoghi.

Vivere  i ritmi naturali porta anche ad un ascolto profondo nelle relazioni umane, che prevede la scoperta, la fiducia, la collaborazione.

Le attività sono incentrate sulla percezione, il corpo, i sensi messi in gioco attraverso il filo rosso della narrazione e dell’espressione, fatta di teatro, pittura, musica, manipolazione e di riferimenti all’arte contemporanea. Natura e arte si intrecciano per restituire una qualità diversa nel rispetto e nella conoscenza dell’ambiente naturale.