Home arrow letture arrow Cioccolato
Cioccolato da leggere

Cioccolato da leggere 
Da un’idea di Elisabetta Grigioni 

cioc9Voci:             Emiliano Austeri e Roberta Rossi

Chitarra:        Fabrizio Porrazzini 

“L’addento. E una tavoletta dura, massiccia, dal gusto amaro ed intenso. Provo un piacere altrettanto intenso ed intellettuale.La gusto lentamente, assaporandone l’aroma.E cioccolato sopraffino che, sciogliendosi in bocca, lascia un ricordo o meglio attiva ricordi, sensazioni. Lo stesso piacere lo provo quando leggo un libro.Le pagine sono come barrette che tocco, sfoglio, assaporo e divoro. In un libro è racchiuso un mondo di immagini e di emozioni, di culture, di passati lontani e di futuri e l’atto del leggere è un godimento a cui non rinuncio” 

E' una performance  durante la quale verranno letti  brani da “Dolce come il cioccolato” di Laura Esquivel e “Chocolat” di Joanne Harris,  interpretate  musiche  e canzoni prese in prestito dal repertorio tradizionale dell’America Latina, e degustata  della stuzzicante cioccolata.

cioc7Tra gli obiettivi quello di suggestionare i sensi e cullare gli spettatori in un goloso e piccante viaggio, durante il quale  probabilmente crescerà il desiderio di gustare la cioccolata, desiderio che verrà appagato in più momenti.Il viaggio parte da un’atmosfera culinaria e sensuale, per arrivare al dissidio tra bene e male in cui la cioccolata è la protagonista-artefice, amata e allo stesso tempo temuta in quanto possibile veicolo di “peccato”... Questa performance è il frutto di una complessa esplorazione delle infinite possibilità di fusione  e compenetrazione tra il lavoro degli attori e quello dei musicisti, laddove la musica è protagonista e non soltanto colonna sonora, e gli attori si confrontano con le note come con le parole stesse. 

 “…Felicità. Semplice come un bicchiere di cioccolata o tortuosa come il cuore.”

Amara.Dolce.Viva.