Home arrow letture arrow Fahrenheit 451
Fahrenheit 451
 

FAHRENHEIT 451
fahreneit45 Lettura in musica con immagini dal romanzo di Ray Bradbury e dal film di Francois Truffaut

Voci:       Lucio Mattioli e Roberta Rossi
Chitarra: Fabrizio Porrazzini

Una società è divorata dalla tecnologia, la letteratura è proibita, romanzi e poesie sono giudicati fonte di pericolose fantasie, è il regno dell’incubo e del terrore, la realizzazione di un’utopia in negativo, uno stato talmente autoritario che sente il bisogno di mettere i libri al rogo.
Questo lo scenario di Faherenheit 451 (titolo che indica la temperatura alla quale brucia la carta, secondo la scala in uso nei paesi anglosassoni), imprescindibile opera narrativa tra le più visionarie, di un autore che ha saputo esaltare paure e rischi del nostro tempo con la forza evocativa di immagini folgoranti. Purtroppo, da allora la visione che Bradbury profetizza nel 1951, si è avverata in parte, in più zone del mondo.


Montag, il protagonista, fa il pompiere in un mondo dove i vigili del fuoco armati di lanciafiamme incendiano le case dei sovversivi che conservano libri o altra carta stampata: così vuole la legge. fahreneit4Ma lui si accorge di non essere come tutti gli altri, quelli che hanno dimenticato la bellezza della natura e la coscienza di sé stessi, per diventare schiavi delle macchine e dipendenti dagli schermi televisivi giganteschi, che in ogni casa polarizzano l’attenzione con un profetico programma interattivo, antenato del Grande Fratello.
Montag legge una poesia ed in poco tempo, da persecutore diventa vittima del regime insieme ad un gruppo di clandestini: uomini e donne che hanno imparato libri a memoria per tramandarli e salvare l’umanità. Dal romanzo è stato tratto il celebre film diretto nel 1966 da Francois Truffaut, convincente ed ancora molto attuale trasposizione cinematografica, di un regista che odiava il genere fantastico, al quale invece ha regalato un immortale capolavoro.
La lettura in musica di Fahrenheit 451 è nata dalla intensa collaborazione della Compagnia del Pino con la Biblioteca Comunale di Contigliano (RI) in occasione della campagna nazionale Non pago di Leggere che si oppone fermamente alla direttiva europea che impone il prestito a pagamento alle biblioteche. In questo senso l’utopia in negativo di Fahrenheit 451 rilancia la necessità di un accesso gratuito ai libri ed un invito alla lettura.
La struttura snella della lettura la fa adattare ad ogni tipo di spazio, prediligendo comunque ambienti raccolti.