Home arrow Notizie arrow ODISSEA: il canto di Polifemo
ODISSEA: il canto di Polifemo PDF Stampa E-mail

ulisse

 
 

Bacco e le muse
Biblioteca di Contigliano (RI) Sabato 25 ottobre ore 18.00

“ Noi siamo Achei, e durante il ritorno da Troia
siamo stati travolti da tutti i venti sul mare.
Siamo diretti in patria,
ma Zeus su altri sentieri ci ha condotti.
Ci vantiamo di essere guerrieri di Agamennone,
di cui fama è grande sulla terra,
ha distrutto tale città, e ha annientato guerrieri innumerevoli.
E ora veniamo supplichevoli alle tue ginocchia,
sperando che tu un dono speciale ci dia,
perché così è norma fare con gli ospiti.
Zeus è il vendicatore degli stranieri e dei supplici,
Zeus, che accompagna gli ospiti.”
Così dissi, e subito rispose adirato:
“ Sei uno sciocco, o straniero,
se tu pretendi di farmi rispettare e venerare gli dei.
Ma i Ciclopi non danno pensieri a Zeus
Né agli altri beati numi,
perché noi siamo più forti di loro.

voci: Lucio Mattioli, Francesca Michelini
chitarra: Fabrizio Porrazzini

 
< Prec.   Pros. >